Vibo e i disagi della raccolta differenziata

Quasi tutti concordiamo sull’utilità della raccolta differenziata per i benefici economici ed ambientali che ne derivano, nonostante le difficoltà organizzative e pratiche che comporta.

Il trattamento dei rifiuti, in uso ormai da molti anni, consente, grazie alle nuove tecnologie, l’utilizzo dei rifiuti indifferenziati per generare energia elettrica, di quelli organici per ottenere il compostaggio e di quelli di carta e vetro per il loro riciclaggio, permettendo, con i ricavi, l’abbattimento dei costi di gestione del servizio e la riduzione al contribuente del pagamento del relativo tributo.

Nonostante gli indiscutibili vantaggi economici ed ambientali, le modalità ed il servizio di raccolta sono decisamente carenti e creano talmente tanti disagi da indurre gli utenti a molti malumori ed a vibrate proteste.

La città, ricca di storia, centro culturale ed economico per molti anni, ha subito un declino inesorabile ed è diventata una discarica a cielo aperto: in ogni quartiere del centro storico e della periferia e lungo le vie vi sono ammassati per giorni cumuli d’immondizie i cui odori nauseabondi e insopportabili richiamano cani, gatti e topi, che sono causa di ogni tipo d’infezione.

È evidente che occorre rivedere il servizio di raccolta porta a porta integrandolo con l’utilizzo di cassonetti collocati nelle strade o nelle pertinenze condominiali ed apribili solo con chiavi o con tessera magnetica.

Tale sistema integrato eliminerebbe molti inconvenienti a cominciare da quell’indicibile spettacolo del deposito dell’immondizie lungo le strade; eviterebbe il disagio degli utenti costretti a seguire un calendario serrato di raccolta anche quando sono impossibilitati a farlo per improcrastinabili esigenze personali come partenze impreviste o per il sopraggiungere di malattie improvvise; consentirebbe alla ditta appaltatrice una programmazione più oculata di raccolta con un più razionale impiego delle proprie risorse umane e dei propri mezzi.

Toglierebbe, infine, ogni alibi a quei cittadini dotati di poco senso civico che amano depositare i propri rifiuti sui condomini altrui o per strada. In un mondo cosi globalizzato è facile informarsi e prendere esempio da quelle città in cui la raccolta differenziata funziona abbastanza bene.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.