Aggregazione civica "Combatto": "L'apertura dello svincolo di Vazzano è solo un punto di partenza"

Riceviamo e pubblichiamo 

"Oggi non è il giorno di arrivo, ma un punto di partenza. La nostra terra vive una situazione di embargo indotto. L'apertura del tratto della Trasversale delle Serre è sopratutto uno specchietto per le allodole. Vogliamo che la Sp 53 Vallelonga - Vazzano passi come l'ex S.S. 110, sotto la gestione diretta di Anas. Non si può pensare che rattoppare quattro buche e tagliare qualche ramoscello accontenti il nostro territorio se poi si percorrono strade da terzo mondo. I lavori presso località Monte Cucco devono riprendere veramente non parcheggiando mezzi per sola facciata. Serra San Bruno, Spadola, Simbario, Fabrizia, Nardodipace, Mongiana, Vallelonga, Vazzano, San Nicola da Crissa, Pizzoni, Monterosso, Capistrano, Filogaso, Maierato vivono un isolamento senza precedenti.
La nostra vigilanza si addentrerà nei paesi dove vive la speranza, ma anche la disperazione attraverso una mirata attività diretta a far emergere le dure realtà territoriali fatte di disoccupazione, crisi economiche, partenze, addii, blocco economico e finanziario, ma anche storie di speranze imprenditoriali in difficoltà, di giovani con le valigie in mano".

Aggregazione civica "Combatto"

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.