Furto di armi e oro in casa di un pensionato di Acquaro

La Compagnia dei carabinieri di Serra San Bruno La Compagnia dei carabinieri di Serra San Bruno

Si  era assentato per qualche giorno, andando a trovare alcuni parenti ma al suo rientro, nella giornata di oggi, ha trovato un’amara sorpresa. E’ quanto avvenuto ai danni di un 75enne di Acquaro che, dopo 3 giorni di assenza, rientrando nella propria abitazione, ha notato che l’armadio blindato dentro al quale erano custodite le sue armi da caccia era stato forzato e il contenuto portato via. Ignoti durante la sua assenza si sono introdotti furtivamente in casa, aprendo l’armadio corazzato che era saldamente agganciato al muro per come prevede la normativa vigente e portando via 3 fucili da caccia, rispettivamente calibro 12, 20 e 16. I ladri hanno si sono impadroniti anche di un bottino di 4000 euro in monili d’oro. Subito l’anziano ha provveduto a chiamare i carabinieri della stazione di Arena che si sono recati sul posto al comando del maresciallo De Luca e coordinati dal comandante della Compagnia di Serra San Bruno f.f. Maresciallo Domenico Giuseppe Grillo. I militari della Benemerita si sono messi subito sulle tracce dei malviventi per assicurarli alla giustizia e per impedire che con le armi sottratte possano venire commessi ulteriori reati.

 

 

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.