Acadde oggi, 3 novembre 1957: L'Unione Sovietica manda nello spazio lo Spuntik 2, a bordo c'è la cagnolina Laika

La cagnolina Laika La cagnolina Laika

 

L' Unione Sovietica lancia lo Sputnik 2, con a bordo il cane Laika, ovvero il primo essere vivente ad andare nello spazio.

Laika era una randagia di 3 anni, trovata tra le vie di Mosca insieme ad altri 5 o 6 possibili cani.

Tutti i candidati vennero sottoposti ad un addestramento durissimo, che Laika superò guadagnandosi il ruolo di astronauta.

La piccola cagnolina è così diventata il primo essere vivente mandato in orbita, un onore che, purtroppo, come previsto dagli scienziati, si sarebbe trasformato in un atroce condanna a morte, per via di una tecnologia che non era in grado di garantire il rientro in sicurezza delle capsule.

Ufficialmente Laika morì a causa del cibo avvelenato messo nella navicella per evitarle una morte dolorosa durante il rientro. La realtà dei fatti però è molto più crudele: il 14 aprile del 1958 il corpicino di Laika fu trovato carbonizzato all’interno della capsula recuperata al largo delle Antille.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.