Emergenza cinghiali, organizzata a Chiaravalle una manifestazione di piazza

Riceviamo e pubblichiamo una nota stampa dell'Associazione "Chiaravalle ProPositivo" sull'emergenza cinghiali.

L’Associazione Chiaravalle ProPositivo, che ha carattere apartitico, propone un’iniziativa di partecipazione popolare per il 18 Novembre a Chiaravalle Centrale per la problematica dei cinghiali.

L’associazione ha tra i suoi obiettivi quello di favorire un processo di resilienza e di rilocalizzazione, reagendo ai cambiamenti ed ai traumi, che provengono dall’alto e dall’esterno, senza degenerare ma con la dovuta flessibilità rispetto alle sollecitazioni. A questo proposito, negli ultimi tempi, la presenza invasiva dei cinghiali nei nostri territori rappresenta un cambiamento imposto che non può essere risolto solo con azioni di resilienza ma necessariamente deve passare attraverso una maggiore attenzione di tutti i cittadini della comunità.

Inizialmente il problema si è posto solo come di carattere economico, perché limitato ai continui danneggiamenti alle colture agricole che i cinghiali, divenuti popolazione invasiva, continuavano ad infliggere al territorio. Ora il problema è di carattere ecologico e sociale perché si è innescata una spirale crescente di ostilità alla presenza invasiva del cinghiale, con insofferenza non solo limitata agli agricoltori ma di tutta la comunità residente, in particolare nel territorio delle Pre Serre e del Basso Jonio Catanzarese.

Per iniziativa del presidente di Chiaravalle ProPositivo Vito Daniele, e stata avviata una petizione e una serie di incontri sul territorio con i diversi attori della comunità istituzioni comprese. Con la raccolta delle firme è emersa la volontà dei cittadini di manifestare pubblicamente il disagio in modo unitario e condiviso.

Proprio per sollecitare le Istituzioni, la classe politica, ecc. a prendere coscienza dell’emergenza cinghiali, è stata organizzata una manifestazione a Chiaravalle Centrale, in piazza Calvario (piazzale Liceo) per le ore 9.30 di Domenica 18 Novembre 2018.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.