Rogo alla tendopoli di San Ferdinando, cittadino gambiano muore carbonizzato

Un uomo originario del Gambia è morto la notte scorsa, in un incendio sviluppatosi nella tendopoli di San Ferdinando (Rc).

La vittima è morta carbonizzata, mentre dormiva in una delle due baracche divorate dalle fiamme.

Secondo la prima ricostruzione, pare che ad innescare l'incendio sia stato il fuoco acceso da qualcuno per riscaldarsi.

Quello di questa notte non è il primo tragico rogo che devasta la tendopoli di San Ferdinando.

In un altro incendio, infatti, il 27 gennaio scorso, una donna nigeriana perse la vita ed altre due persone rimasero ferite.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.