Operazione internazionale contro la ʼndrangheta: 90 arresti tra Europa e Sud america

Ha preso il via alle prime luci dell'alba di oggi, un'imponente operazione internazionale di polizia, coordinata dalla Direzione nazionale antimafia e antiterrorismo, che ha visto impegnate autorità giudiziarie e forze dell'ordine di Italia, Germania, Paesi Bassi e Belgio.

L' operazione è finalizzata a colpire la ‘ndrangheta e le sue proiezioni in Europa e nel Sud America.

In particolare, sono state contemporaneamente arrestate, in diversi Stati europei e del Sud America, 90 persone, ritenute affilite a storiche famiglie di 'ndrangheta, operanti principalmente della Locride. 

I destinatari delle misure sono accusati, a vario titolo, di gravi delitti, fra i quali, associazione dedita al traffico internazionale di sostanze stupefacenti, associazione mafiosa, riciclaggio, fittizia intestazione di beni ed altri reati, aggravati dalle modalità mafiose.  

L’ operazione rappresenta il frutto di un inteso lavoro svolto nel corso degli anni nell’ambito di una Squadra investigativa comune (Joint Investigation Team), costituita presso Eurojust, tra magistratura e forze di polizia di Italia, Paesi Bassi e Germania, cui hanno aderito, per l’Italia, la Procura distrettuale antimafia di Reggio Calabria e reparti della polizia di Stato e della guardia di finanza.

I dettagli dell’operazione saranno resi noti nel corso di una conferenza stampa che si terrà alle ore 16.30, presso gli uffici romani della Direzione nazionale antimafia ed antiterrorismo, alla presenza del procuratore nazionale e del titolare della Procura distrettuale di Reggio Calabria.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.