Serra, il sindaco Tassone si schiera al fianco degli LSU/LPU

Manifestazione LSU/LPU a Lamezia Terme Manifestazione LSU/LPU a Lamezia Terme

Il sindaco di Serra San Bruno, Luigi Tassone, si schiera al fianco degli ex Lsu/Lpu e aderisce alla loro protesta che ieri è sfociata nell’occupazione dei binari a Lamezia Terme.

Il primo cittadino è presente insieme a loro ed agli esponenti sindacali, che si sono dati appuntamento alle 9.30 per proseguire nella battaglia per la difesa del lavoro.

“Sento il dovere – ha affermato Tassone – di essere presente a questa iniziativa e di essere vicino con le parole e con i fatti a questi lavoratori che hanno consentito agli Enti presso cui prestano servizio di garantire servizi essenziali. Dopo quattro lustri di instabilità ed incertezze, i lavoratori hanno ritrovato negli ultimi anni concrete speranze di stabilizzazione. E ora che c’è l’occasione di risolvere definitivamente il problema – aggiunge - non possiamo accettare che il Governo si rifiuti di contribuire concedendo le necessarie deroghe e le dovute coperture finanziarie.

Come Amministrazione comunale abbiamo sempre e con coscienza fatto la nostra parte fino in fondo, il Governo deve dimostrare lo stesso senso di responsabilità”. “Qualora la nostra voce non sia ascoltata – conclude Tassone – sono pronto, insieme agli ex Lsu/Lpu, ed ai sindacati, a prendere parte attiva alla manifestazione nazionale di Roma. Non è accettabile che questi lavoratori, che hanno dedicato una parte importante della loro vita al servizio degli Enti, ripiombino in una condizione di insicurezza che mette a repentaglio il futuro di intere famiglie”.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.