Stabilizzazione lavoratori ex LSU–LPU. Il sindaco Greco: “Indispensabile la loro attività per il comune di Cariati”

L’amministrazione comunale di Cariati ha proceduto alla convocazione di un consiglio comunale straordinario avente ad oggetto la stabilizzazione dei lavoratori ex LSU – LPU, questione di fondamentale importanza per la regione Calabria e – nello specifico – per la comunità cariatese la quale, in mancanza permanente del suddetto personale, si troverebbe in seria difficoltà nell’erogare a tutta la popolazione i servizi pubblici.

Nel comune di Cariati sono ventuno i lavoratori ex LSU – LPU che, ormai da anni, prestano servizio nelle nostre amministrazioni” – ha dichiarato il sindaco Filomena Greco – “Nel tempo hanno assunto competenze e conoscenze che hanno permesso al nostro comune di assicurare a tutti i cittadini servizi pubblici che sono indispensabili per tutta la collettività”.

La stabilizzazione dei Lavoratori Socialmente Utili e di Pubblica Utilità è una questione che affligge migliaia di lavoratori – di cui 20.000 solo nel Meridione - da oltre vent’anni e che, a partire dal 1 gennaio 2019, se nella prossima Legge di Stabilità non saranno inseriti gli opportuni emendamenti, potrebbero restare a casa. “E’ una situazione incresciosa che sta creando non pochi problemi alla nostra comunità, situazione di cui è stata tempestivamente informata anche la Prefettura di Cosenza. I nostri lavoratori ex LSU-LPU hanno aderito allo stato di agitazione proclamato dai sindacati di riferimento e noi, come amministrazione ci sentiamo vicini alla loro battaglia ed esprimiamo a questi lavoratori e alle loro famiglie affettuosa solidarietà; – continua il sindaco Greco – nonostante ciò sentiamo il dovere di informare le autorità competenti e tutti i nostri cittadini che nei prossimi giorni potrebbero verificarsi alcuni disservizi negli uffici comunali”.

​Sicuramente tutti i cittadini comprenderanno gli inevitabili disagi che si verificheranno nei prossimi giorni e sosterranno i loro concittadini lavoratori dando segno così di partecipazione e condivisione di una giusta protesta, una questione di primaria importanza che l’amministrazione comunale di Cariati intende affrontare nel prossimo consiglio comunale straordinario, convocato in seduta pubblica, per giorno 10/12/2018 alle ore 18,00 presso il centro sociale di Cariati.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.