Beni per oltre 300 mila euro sequestrati a presunto esponente di una cosca di 'ndrangheta

I carabinieri del Comando provinciale di Reggio Calabria hanno dato esecuzione al decreto di sequestro di beni mobili e finanziari riconducibili al patrimonio di Matteo Palumbo.

Il quarantottenne di Reggio Calabria è ritenuto un esponente della cosca di 'ndrangheta “Alampi”, attiva nel territorio Reggino. 

Le risultanze prodotte dal Nucleo Investigativo reggino, sulle quali il provvedimento si fonda, derivano dagli esiti dell’indagine "Rifiuti 2“, conclusasi con la condanna in Corte d'appello alla pena in 4 anni e 8 mesi. 

Il provvedimento di sequestro ha interessato: le quote di proprietà di due aziende e svariati rapporti bancari, polizze vita e prodotti finanziari, per un totale complessivo di 300 mila euro.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.