Vibo, trio di fisarmoniche all’Auditorium dello Spirito Santo

Gabriele Corsaro Gabriele Corsaro

Domani (giovedì 20 dicembre) alle18,00 presso l’Auditorium dello Spirito Santo di Vibo Valentia avrà luogo il secondo appuntamento della seconda edizione de "I Concerti del giovedì - Un’idea per la città".

L'iniziativa è promossa dal Conservatorio di musica di Vibo Valentia, con la collaborazione organizzativa di Ama Calabria e l’adesione di 15 associazioni culturali vibonesi. 

Il progetto - fortemente voluto dal Presidente del Conservatorio Francesco Vinci – vede impegnata in qualità di associazione patrocinante la sezione vibonese dell’ Associazione mogli medici italiani, presieduta dalla Signora Anita Bilotta che, tra la prima e la seconda parte del concerto, proporrà un’idea per la città.

Protagonista della serata il Trio di fisarmoniche composto dai giovani musicisti Gabriele Corsaro, Vytenis Danielicius e Arcangelo Pignatelli, tutti allievi della classe di fiarmonica del Maestro Mario Stefano Pietrodarchi.

Gabriele Corsaro ha vinto numerosi concorsi nazionali e internazionali e seguito corsi di perfezionamento con Voijin Vasovic in Serbia e Franck Angelis in Francia.

Il lituano Vytenis Danielius, allievo del’ Accademia Musicale di Kaunas (Lituania) attualmente, grazie a una borsa di studio Erasmus studia al Conservatorio “F. Torrefranca” di Vibo Valentia, al fianco del Maestro Mario Stefano Pietrodarchi. Significati per lui, i i risultati conseguiti al Trofeo mondiale, Coppa Mondiale, Premio internazionale “Città di Castelfidardo”.

Arcangelo Pignatelli, sin da giovanissimo si è distinto per il particolare talento che gli ha permesso di vincere decine di concorsi nazionali e internazionali in Italia, Croazia, Russia, Portogallo, Svizzera. Ha partecipato a numerose Master-Class al fianco di docenti del calibro di Y. Shishkin, J. Mornet e V. Vasovic.

Di estremo interesse il programma che prevede da parte di Gabriele Corsano l’interpretazione della Invenzione III di Johann Sebastian Bach, della Danza russa di Georgi Shenderjow e della Suite bulgara di Wiacheslav Semjonow, da parte di Vytenis Danielicius della Toccata e Fuga Re minore di Johann Sebastian Bach e del terzo movimento della Don Rhapsody di Wiacheslav Semjonow e da parte di Arcangelo Pignatelli della Romance di Frank Angelis, di Twelve in Four di Bogdan Precz e dell’Etude di Frank Angelis.

 

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.