Reggio C., Imbalzano (FI): “sul bando regionale della logistica urbana, l'ennesimo disastro dell'amministrazione Falconatà"

“Desideriamo conoscere dall’assessore competente per quale motivo l’amministrazione comunale non è riuscita a mettere in piedi uno straccio di progetto per essere ammessi al bando regionale che avrebbe consentito alla città di Reggio la possibilità di migliorare il proprio sistema di logistica urbana, provocando la conseguente perdita secca di 1 milione e mezzo di euro, i preziosi per elevare la qualità della vita della nostra città, ormai ridotta - statistiche nazionali alla mano - ad un colabrodo in tutti i settori, grazie all’inefficienza di una Amministrazione ormai al capolinea”.

È quanto afferma il consigliere comunale di Forza Italia Pasquale Imbalzano, che interviene per "sottolineare l’incapacità propositiva di un esecutivo buono soltanto per fare qualche annuncio, puntualmente smentito dai fatti".

“Già la Regione - commenta l'esponente di FI - ha ampiamente dimostrato in questi anni la propria drammatica difficoltà a spendere – anche qui dati alla mano - la quasi totalità della montagna di risorse comunitarie che avrebbero dovuto cambiare in questi 4 anni il volto della Calabria, con bandi farraginosi suscettibili di continui ricorsi da parte dei soggetti partecipanti, tant’è che i dati più recenti resi disponibili dai dipartimenti competenti regionali evidenziano un misero 7,7% di risorse comunitarie spese. Se a ciò si aggiunge la fumosità dei progetti prodotti dall’Amministrazione Falcomatà quando si accorge di poter partecipare a qualche bando con inevitabile esclusione dallo stesso, la frittata è completa”.

“Ma come si fa, come in questo caso, a far mancare la firma del soggetto legittimato a farlo digitalmente per conto del Comune – si ritiene il Sindaco – e come si fa a non allegare le autorizzazioni più elementari del ministero competente, espressamente previste e rispetto alle quali si è addirittura concessa una congrua proroga, proprio per dare la possibilità di accedere a questi importanti finanziamenti? Disinteresse, Incapacità o altro?”, continua Pasquale Imbalzano.

“ E già che ci siamo, chiediamo all’assessore ai Fondi europei l’entità delle risorse assegnate al Comune di Reggio Calabria per la programmazione 2014 – 2020, i progetti proposti e i relativi criteri, lo stato di attuazione degli stessi, la spesa fin qui rendicontata, stante la prossima scadenza della programmazione in corso salvo brevi proroghe, a quali bandi ha partecipato il Comune in questi 4 anni, a quali è stato ammesso e le eventuali esclusioni con relativa indicazione delle cifre, vista anche la permanente ed ormai stucchevole lamentazione della mancanza di risorse, per arginare l’ormai inaccettabile degrado della città”, aggiunge ancora Pasquale Imbalzano.

"Riteniamo sia venuto il momento di sfatare definitivamente questa favola evocata ad ogni piè sospinto sia pure senza convinzione e per giustificare la drammatica condizione in cui versano centro e periferia della città, ormai rassegnate a sopportare questi ultimi mesi che mancano alla fine di questa consiliatura”, conclude il Consigliere di Forza Italia.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.