Per il secondo anno consecutivo Civita si conferma “Comune riciclone”.

Il sindaco di Civita, Alessandro Tocci e l'assessore eegionale, Antonella Rizzo Il sindaco di Civita, Alessandro Tocci e l'assessore eegionale, Antonella Rizzo

Il paese italo – albanese per il secondo anno di seguito è tra quei Comuni che si sono distinti nella raccolta differenziata raggiungendo una percentuale del 70%.

Il Comune di Civita è stato premiato nel corso della 2^ edizione regionale di EcoForum “L’economia circolare dei rifiuti” della Calabria, organizzato da Legambiente. 

La manifestazione si è tenuta nella “Sala Nova” del Palazzo dell’Amministrazione provinciale di Cosenza, alla presenza del presidente Nazionale e regionale di Legambiente, Stefano Ciafani e Francesco Falcone, del presidente della Provincia, Francesco Iacucci, della responsabile nazionale dei Comuni Ricicloni, Laura Brambilla, dell’Assessore Regionale, Antonella Rizzo.

Un’iniziativa dove, oltre a premiare quei Comuni che si sono distinti nella gestione della raccolta differenziata dei rifiuti e per la valorizzazione di materiali recuperati, si è discusso delle proposte concrete per una migliore gestione dei rifiuti nella Regione.

Il riconoscimento per Civita è stato ritirato dal primo cittadino, Alessandro Tocci.

“E’ una grande soddisfazione ricevere, per il secondo anno consecutivo, il premio 'Comuni Ricicloni' - ha dichiarato il sindaco Tocci- Un risultato che ci rende orgogliosi della nostra cittadinanza, dei dipendenti e degli uffici comunali perché a Civita – ha inteso puntualizzare il sindaco Tocci – la raccolta differenziata è fatta in House, cioè con personale e mezzi in dotazione al Comune. Perciò voglio ringraziare, pubblicamente, l’intera comunità di Civita e tutti coloro che si sono adoperati per ottenere questo risultato che dimostra la serietà del lavoro svolto. Un risultato che ci soddisfa pienamente per il 2018, un anno non certamente facile per la comunità di Civita, e che ci stimola a fare meglio. La strada intrapresa – ha concluso il sindaco Alessandro Tocci - è quella giusta”. 

      

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.