Il Festival nazionale di diritto e letteratura si rinnova in vista dell'edizione del 2019

Il Festival della letteratura e del diritto “Città di Palmi” cresce ancora, cambia nome e si conferma a partire dall’edizione 2019 come vero e proprio evento nazionale, con la nuova denominazione: “Festival nazionale di diritto e letteratura - Città di Palmi”.

La manifestazione, giunta oramai al suo sesto anno, alla luce del successo crescente delle precedenti edizioni (che hanno visto, va ricordato, la partecipazione di studiosi internazionali del calibro di Francois Ost, di scrittori come Gianrico Carofiglio e Paolo Rumiz, di artisti come Moni Ovadia e Fabio Canino) ha rinnovato integralmente il proprio assetto organizzativo.

Confermata la partnership con il Comune di Palmi, con il Consiglio regionale della Calabria, con il Consiglio dell’ordine degli avvocati di Palmi e con il Cred dell’Università Mediterranea.

A realizzare il Festival sarà infatti la neo nata associazione Amici del Festival nazionale di diritto e letteratura, presieduta da Antonio Salvati, magistrato del tribunale di Reggio Calabria ed ideatore della kermesse, ed il vicepresidente e coordinatore scientifico prof. Daniele Cananzi, associato di Filosofia del diritto presso l’Università Mediterranea di Reggio Calabria e direttore del Cred – Centro di ricerca per l’estetica del diritto.

In attesa di divulgare il programma della manifestazione, in via di completamento con nuove iniziative, ospiti e collaborazioni prestigiose, martedi 5 febbraio 2019, alle 10,30 si terrà presso la sede del Consiglio regionale della Calabria, nella sala Giuditta Levato, una conferenza stampa di presentazione dell’associazione e del nuovo Festival nazionale di diritto e letteratura “Città di Palmi”.

Saranno presenti i componenti dell’associazione unitamente al presidente del Consiglio regionale Nicola Irto, al sindaco di Palmi avv. Giuseppe Ranuccio, all’assessore alla Cultura del Comune di Palmi arch. Wladimiro Maisano, al presidente del Consiglio dell’ordine degli avvocati di Palmi avv. Francesco Napoli ed al Direttore del dipartimento di giurisprudenza economia e scienze umane prof. Massimiliano Ferrara.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.