Rifiuti speciali date alle fiamme, denunciato imprenditore

Sono stati attratti da una fumata nera e densa.

Così i carabinieri forestale della Stazione di Cosenza hanno accertato l’illecita combustione di rifiuti speciali all’interno di una azienda in località Santa Chiara di Rende.

Durante il controllo, i militari hanno documentato la combustiine di rifiuti speciali, quali imballaggi in plastica; pannelli in legno truciolare rivestiti in laminati plastici e assemblati mediante colle e resine sintetiche, rifiuti Raee, quali un aspirapolvere, lampade, oltre a pneumatici, tubature in plastica per cablaggi elettrici e tubature per scarichi domestici.

Al momento del controllo era presenta il titolare dell’azienda al quale, dopo i rilievi di rito e dopo aver fatto spegnere le fiamme, gli uomini dell'Arma hanno contestato il reato di illecita combustione di rifiuti in violazione al codice dell’ambiente.

 

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.