Efferato omicidio nel Vibonese, arrestati i presunti responsabili

La polizia di Stato di Vibo Valentia ha esegito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, a carico di due persone ritenute responsabili di un efferato omicidio.

L’indagine, coordinata dalla locale Procura della Repubblica e svolta dagli investigatori della squadra mobile e del Servizio centrale operativo, ha permesso di chiudere il cerchio in merito ai responsabili di un omicidio verificatosi nel 2015.

Le attività investigative avevano già permesso di arrestare, lo scorso mese di marzo, un giovane vibonese, il cui Dna era stato rinvenuto su un paio di guanti trovati sulla scena del crimine.

Le ulteriori investigazioni, svolte grazie a tecniche di indagine tradizionale e a moderni metodi di investigazione scientifico – forense, hanno consentito di acquisire importanti elementi di reità a carico di due giovani ragazzi.

I dettagli dell'operazione,  denominata "Mack point", saranno forniti nel corso di una conferenza stampa, che si terrà alle ore 10.00 presso la Questura di Vibo Valentia, con i magistrati titolari dell’inchiesta e gli investigatori del caso.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.