Pretende di viaggiare in treno senza biglietto, aggredisce i poliziotti e finisce in manette

Pretende di viaggiare in treno senza biglietto e cerca di colpire i poliziotti con calci e pugni.

È successo a bordo di un regionale, impegnato nella tratta Rosarno - Reggio Calabria.

L'aggressione è avvenuta quando, nella stazione di Villa San Giovanni, a bordo del convoglio sono saliti gli uomini della polfer, precedentemente allertati dal capotreno che aveva segnalato la presenza di un cittadino straniero privo del titolo di viaggio, che rifiutava di fornire le proprie generalità.

I poliziotti hanno, quindi, raggiunto il giovane, il quale alla richiesta dei documenti gli si è scagliato contro.

Una volta bloccato ed ammanettato, il cittadino extracomunitario, T.O, ventiseinne di nazionalità nigeriana, è stato arrestato con l'accusa di lesioni e resistenza a pubblico ufficiale e interruzione di pubblico servizio.

In seguito al processo per direttissima, il giudice, nel convalidare l'arresto, ha sottoposto il giovane all'obbligo di firma presso la questura di Reggio Calabria.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.