Operava senza autorizzazione, struttura sanitaria sequestrata in Calabria

Al termine di un'attività ispettiva, i carabinieri del Nas di Reggio Calabria hanno sottoposto a sequestro una struttura sanitaria polispecialistica di chirurgia plastica, estetica e di otorinolaringoiatria.

In particolare, i militari hanno accertato che la struttura, nella quale venivano praticati interventi chirurgici estetici e di liposuzione, sarebbe stata attivata in assenza dell’autorizzazione sanitaria al funzionamento.

Nel corso delle verifiche, gli uomini dell'Arma avrebbero rinvenuto, inoltre, anestetici scaduti.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.