Rubano merce in un supermercato, tre donne romene finiscono in manette

La merce rinvenuta dai carabinieri La merce rinvenuta dai carabinieri

Tre donne di nazionalità romena, residenti a Reggio Calabria, sono state arrestate dai carabinieri della Stazione di Polistena, con l'accusa di furto aggravato.

Allertati in seguito ad un furto consumato in un supermercato del luogo, i militari hanno immediatamente avviato le ricerche dei responsabili.

Durante un posto di controllo, gli uomini dell'Arma hanno fermato un'auto, a bordo della quale viaggiavano: Elena Dumitreu, di 31 anni, Mariana Costica, di 37 anni e Valentina Lucia Dobre di 47 anni.

Alla luce dei precedenti delle tre donne, i carabinieri hanno deciso di perquisire il veicolo.

Durante l'ispezione sono stati rinvenuti alcolici, cosmetici, dolci, prodotti per la casa, bevande ed alimenti, rubati in due supermercati di Polistena e Rosarno.

La refurtiva, del valore di oltre mille euro, è stata restituita ai legittimi proprietari.

Le arrestate, al termine delle formalità di rito, sono state ristrette presso le camere di sicurezza della Compagnia di Taurianova, in attesa del giudizio di convalida.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.