Serra, Psc: Liberamente incalza l'amministrazione comunale

Il municipio di Serra San Bruno Il municipio di Serra San Bruno

Riceviamo e pubblichiamo

"Nel marzo 2017, l'attuale amministrazione si impegnava a riprendere la stesura del Piano strutturale comunale (Psc) sulla base di quanto stabilito nel 2010 con il piano 'Città degli Orti'. Pochi mesi dopo, durante la festa del Pd dell'agosto 2017, dallo stesso palco sul quale si annunciava la cittadinanza onoraria al presidente Oliverio, il sindaco dichiarava che il Psc era in dirittura di arrivo. Da queste promesse sono trascorsi due anni, eppure di questo 'arrivo' che la cittadinanza aspetta speranzosa, l'unica traccia è possibile riscontrarla in altre dichiarazioni, questa volta dell'ex vice sindaco, fornite lo scorso dicembre e secondo le quali l'amministrazione si impegna a portare il Psc in consiglio comunale per la prossima primavera. Alla luce dei continui annunci, poiché crediamo che questo tema sia di vitale importanza per il tessuto economico e produttivo di Serra, abbiamo presentato una interrogazione comunale nella quale chiediamo informazioni accurate sulla stato procedurale del piano strutturale. Riteniamo opportuno, infatti, che la tematica in oggetto debba essere esposta nei dettagli e che l'amministrazione sia in dovere di fornire delle risposte al fine di prendere impegni seri e concreti nei confronti della cittadinanza.

Di seguito, l'interrogazione comunale a firma dei consiglieri del Movimento civico serrese LiberaMente:

Premesso che

- l’attuale crisi economica ed occupazionale dovrebbe vedere l'Amministrazione comunale impegnata attivamente a fare quanto utile e necessario per risollevare l’economia cittadina;

- l'edilizia rappresenta uno dei settori più importanti per la nostra comunità non solo dal punto di vista economico ma anche e, soprattutto, da quello occupazionale;

- l’approvazione del PSC e del relativo Regolamento Edilizio ed Urbanistico potrebbe contribuire ad una ripresa dell’attività edilizia e delle numerose attività alla stessa correlate;

- l'approvazione del PSC avrebbe delle ripercussioni fortemente positive per le imprese ed i lavoratori del settore edilizio sia in termini di salvaguardia degli attuali posti di lavoro sia, verosimilmente, per la creazione di nuova occupazione e darebbe, altresì, nuovo impulso all’economia ed ai consumi con vantaggi anche per le attività commerciali locali;

- sono decorsi esattamente due anni e mezzo dall’insediamento dell’attuale maggioranza che aveva posto l’approvazione del nuovo PSC tra i punti principali del proprio programma elettorale e della futura attività amministrativa;

-ad oggi, nonostante gli impegni assunti, nonostante gli annunci di riattivazione dell’iter fatti già nell’imminenza dell’insediamento e nonostante il lasso di tempo intercorso, gli strumenti di pianificazione territoriale ed urbanistica che tanto potrebbero giovare all’economia della nostra cittadina non hanno ancora visto la luce.

Tutto ciò premesso,

i sottoscritti Consiglieri Comunali del Gruppo Liberamente, sollecitando l’Amministrazione ad intraprendere ogni azione necessaria per una rapida conclusione del procedimento.

 Interrogano per sapere

- a che punto si trovi il procedimento per la formazione ed approvazione del Piano Strutturale Comunale e del relativo Regolamento Edilizio ed Urbanistico;

- quali passaggi ulteriori sono stati fatti rispetto allo stato dell’iter al momento dell’insediamento; - quali i tempi verosimilmente previsti per la conclusione del procedimento e definitiva approvazione di tali strumenti di pianificazione.

Chiedono che su tali interrogativi venga fornita risposta scritta".

I Consiglieri comunali del gruppo Liberamente: Alfredo Barillari, Rosanna Federico, Cosimo Polito

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.