"Ornitottero”, il libro di Nazareno Loise sarà presentato alla libreria Ubik di Cosenza

È prevista per le 18,00 di giovedì prossimo (28 febbraio), presso la Libreria Ubik di Cosenza, la presentazione di una delle ultime novità edita da Ilfilorosso editore, ovvero “Ornitottero” del giovanissimo Nazareno Loise.

A dialogare con l’autore ci sarà Enzo Ferraro, direttore della collana di poesia I Grazianei, di cui il testo fa parte.

Interpreterà i testi Ugo Celestino, accompagnato dal violino di Francesca Paola Sirianni.

Il volume, ultimo della famiglia dei Grazianei, ha una copertina d’artista: l’opera, unica nel suo genere, si intitola “Nio in gabbia dorata” ed è dell’artista napoletano Antonio Conte.

“L’ornitottero – dice Enzo Ferraro nella prefazione al volume – è farfalla dai colori bellissimi. Ma per Nazareno è un pò l’antesignano del deltaplano (di leonardesca memoria): voler volare e non poter volare. Un tentativo (folle?) di far volare la bellezza. È l’uomo che va (o cerca di andare) contro la sua natura e poi si deve arrendere perché l’uomo mai – da solo e senza aiutini – potrà volare. La raccolta è, nei momenti alti, la storia drammatica e dinamica di questa resa. Resa non definitiva, però, perché verso la fine non mancano momenti di ripresa e di ecologica ripartenza”.

Nazareno Loise è nato a Cosenza nel 1996. Ha pubblicato, nel 2017, Nera semenza - Semi d’odio, d’amore e di follia, raccolta di racconti edita da Edizioni Efesto.

Questo è il suo primo lavoro poetico con cui ha vinto, ex aequo, il primo premio nella sezione “Raccolta poesia inedita in lingua italiana” della VII edizione del premio “F. Graziano”.

“Loise – dice sempre Enzo Ferraro – è della stirpe dei samurai. Sempre in giro con la sua daga che è la parola, ora vellutata, ora insolente, ora tremenda, ora irritosa/irritante. Parole (ecco il samurai!) sempre brandite con lealtà, amore, pietas, tragico fulgore. Sette poesie, in questo esordio poetico, con il “sette” non voluto e studiato, ma che però qualcosa nell’oscurità dell’essere pure significherà”.

 

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.