Chiaravalle, il Punto unico d'accesso dell'ex ospedale non chiuderà

“Nessuna chiusura, ma una semplice ottimizzazione del servizio”.

La direttrice facente funzioni del Distretto sociosanitario di Soverato, Tiziana Parrello e il sindaco Mimmo Donato smentiscono categoricamente ipotesi di smantellamento dello sportello Pua (Punto unico di accesso) presso la Casa della Salute di Chiaravalle Centrale.

"Voci assolutamente false e prive di fondamento” secondo Parrello e Donato. Entrambi intendono, dunque, sgombrare il campo da “qualsiasi possibile distorsione dei fatti” con un intervento congiunto. “Il Pua di Chiaravalle - spiegano - come gli altri sportelli dislocati sul territorio raccoglie i bisogni dell'utenza. Rispetto alle quattro unità impiegate, assume in carico circa 400 pratiche all'anno. A Soverato, per le due unità presenti corrispondono circa 800 pratiche all'anno. La metà del personale e il doppio del carico di lavoro. Avendo, peraltro, avviato nella cittadina jonica un nuovo progetto pilota di sportello polifunzionale front-office, si è pensato di impegnare a rotazione, una volta a settimana e anche su eventuale base volontaria, nella sola giornata di giovedì, una unità di Chiaravalle a supporto delle attività afferenti i servizi di Soverato. Da qui a dire che il Punto unico di accesso della Casa della Salute sia destinato a chiudere è un clamoroso abbaglio”.

“La nostra visione strategica comune - confermano il sindaco Donato e la dottoressa Parrello - è orientata a dare risposta ai bisogni della popolazione. Oggi si registra una positiva collaborazione che sta dando i suoi frutti, soprattutto nell'ottica di un continuo rilancio dei servizi presenti a Chiaravalle, non certo di una spoliazione”. Donato, in particolare, evidenzia “gli importanti passi avanti registrati negli ultimi giorni con la delibera della direzione aziendale Asp di Catanzaro che ha autorizzato l'assunzione di un dirigente medico di Pneumologia da destinare proprio alla Casa della Salute di Chiaravalle Centrale”.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.