Cani molecolari e mezzi meccanici alla ricerca del corpo di Maria Chindamo

I carabinieri della Compagnia di Tropea e del Reparto investigazioni Scientifiche di Messina hanno effettuato una serie di battute, in località Montalto di Limbadi, finalizzate alla ricerca di Maria Chindamo, la donna scomparsa nel 2016 in circostanze misteriose.

I militari, coadiuvati dai cani molecolari della polizia di Stato, hanno cercato d'individuare elementi che possano permettere di dare una svolta al caso.

Nel corso delle attività, i carabinieri sono stati coadiuvati dai vigili del fuoco, che hanno impiegato mezzi meccanici al fine di individuare eventuali tracce anche nel sottosuolo.

 

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.