Arrestato per furto, 49enne romeno aggredisce i poliziotti

Un cittadino romeno, T.L., di 49 anni è stato tratto in arresto dagli agenti della questura di Cosenza, con l'accusa di tentato furto aggravato continuato in abitazione, resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale.

L'arresto è scattato in seguito ad una chiamata al 113, con la quale un cittadino ha segnalato la presenza di una persona intenta a forzare la porta d'ingresso della sua abitazione.

Giunti sul posto, gli agenti hanno appreso che il ladro, prima di allontanarsi, aveva cercato d'entrare anche in una seconda abitazione.

Grazie alle testimonianze rese dalle vittime dei tentati furti, i poliziotti sono riusciti a rintracciate il presunto responsabile, il quale ha reagito colpendo gli agenti con calci e sputi.

Pertanto, al termine delle formalità di rito, il quarantanovenne è stato tratto in arresto, in attesa del processo per direttissima.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.