Serra, Maria Fida Moro in collegamento con l’Istituto Einaudi

Alla vigilia dell’anniversario del 9 maggio, giorno del ritrovamento del corpo senza vita di Aldo Moro assassinato nel 1978 dalle Brigate Rosse, verrà presentato venerdì 3 maggio alle ore 11.00, presso l’Istituto d'istruzione superiore “L. Einaudi” di Serra San Bruno, il volume del sociologo e giornalista Mario Arcuri, "Aldo Moro, spiritualità di un cristiano in politica" (BookSprint edizioni, 2018).

La presentazione del volume rientra nelle iniziative previste dal progetto “Biblioteche scolastiche innovative” – che ha già visto la presenza nell’Istituto scolastico serrese di Sonia Serazzi con il suo romanzo "Il cielo comincia dal basso" (Rubbettino editore) e di Alessandro Carioti con il libro "Riscoprirsi madre" (Tau edizioni) – e rappresenta un momento importante di riflessione per gli studenti intorno a una figura e a una vicenda (cominciata il 16 marzo 1978 con il rapimento di Moro e il terribile eccidio della sua scorta) che hanno segnato profondamente la storia d’Italia.

La ricerca di Mario Arcuri analizza la spiritualità e il pensiero politico di Aldo Moro, la sua fede cristiana che si materializza all’interno di uno Stato laico.

Un viaggio, dunque, nella sua vita che diventa espressione e meditazione profonda e che si addentra nella materia in maniera ricca, esaustiva e dettagliata restituendo le ultime testimonianze di Aldo Moro, le sue ultime lettere durante la prigionia, nonché la formazione giovanile del grande statista vissuta nella Fuci di Giovanni Battista Montini, futuro Paolo VI.

Il libro contiene tra l’altro la presentazione dell’arcivescovo di Catanzaro-Squillace, monsignor Vincenzo Bertolone, e la prefazione della figlia primogenita dello statista, Maria Fida.

Proprio con Maria Fida Moro è previsto un collegamento telefonico che permetterà agli studenti di ascoltare la sua testimonianza e l’impegno profuso in questi 41 anni per la ricerca della verità.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.