Droga, corruzione e favoreggiamento dell’immigrazione clandestina: 8 persone in manette

I carabinieri hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip di Monza, a carico di otto persone (sette in carcere e una ai domiciliari).

L'operazione, condotta tra le province di Milano e Reggio Calabria, ha interessato un gruppo accusato, a vario titolo, di peculato, corruzione per atti contrari ai doveri d’ufficio, accesso abusivo a sistemi informatici e telematici, rivelazione di segreto d’ufficio, falso ideologico commesso dal pubblico ufficiale, favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, ricettazione, favoreggiamento personale, detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

Tra gli arrestati figura anche un appartenente alle forze dell’ordine.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.