Serra, vandali sfregiano la fontana posta davanti la Chiesa Matrice

La fontana posta innanzi la Chiesa Matrice La fontana posta innanzi la Chiesa Matrice

Ancora dimostrazioni di mancanza di senso civico, di scarsa predisposizione verso lo stare in una comunità, di rispetto dello stesso paese in cui si vive. Lo sfregio alla fontana di piazza monsignor Barillari, posta innanzi la Chiesa Matrice, rappresenta l’emblema degli ostacoli che impediscono di arrivare allo sviluppo: ci sono soggetti, certamente una minoranza, che più che a costruire pensano a distruggere. E compromettono non solo il patrimonio storico di questa terra, ma anche l’immagine di un centro che dovrebbe puntare sulle sue bellezze per far decollare il settore turistico. Ecco perché molti preferiscono - sicuramente con il grande dispiacere di abbandonare il luogo dove sono poste le proprie radici - trasferirsi in altre realtà dove si può vivere in un contesto in cui alla base c’è la civiltà e, dunque, sono più agevoli le condizioni per creare lavoro e diffondere l’istruzione e la formazione umana e professionale.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.