Attenzione
  • JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 983

Riconversione ospedale “San Biagio”, Tino: “Conferma della bontà del progetto”

Estratto dell'Albo pretorio dell'Asp di Catanzaro Estratto dell'Albo pretorio dell'Asp di Catanzaro

“Si dà attuazione ad un progetto vincente, partito con la stipula della convenzione a fine 2013, quando a capo del governo regionale vi era il presidente Giuseppe Scopelliti e alla guida dell’Asp Gerardo Mancuso”. L’ex sindaco di Chiaravalle Centrale Gregorio Tino esprime apprezzamento per la conclusione della prima fase del processo di riconversione dell’ex ospedale “San Biagio” in Casa della Salute.  L’apertura di questa nuova tipologia di struttura è stata sempre considerata come un mezzo positivo per continuare a garantire la tutela della salute nelle Preserre catanzaresi dall’ex primo cittadino, che, tenuto conto del particolare momento storico, ritiene l’operazione lungimirante e proiettata verso un modello efficiente di Sanità. Da un punto di vista tecnico, prende ora avvio l’iter amministrativo che permetterà allo studio tecnico aggiudicatario della gara di formulare la progettazione definitiva e lo studio di vulnerabilità sismica, propedeutici all’aggiudicazione dei lavori. La spesa complessiva ammonta a 8.100.000 euro, di cui 4.849.627,20 euro per opere civili e impiantistiche, 145.488,82 euro per oneri di sicurezza e 3.104.883,98 euro per attrezzature elettromedicali ed altre spese di carattere generale. 

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.