Serra, Tassone dà il benvenuto agli studenti canadesi

"Cari ragazzi, l’amministrazione comunale di Serra San Bruno è lieta di darvi il benvenuto nella nostra città e speriamo che questa esperienza possa rappresentare un momento di confronto, di crescita umana e sociale. Il vostro arrivo coincide con l’incontro di due comunità che oggi hanno prospettive e visioni diverse, ma che condividono valori di fondo e che riconoscono nella valorizzazione delle diversità un’occasione per migliorare e migliorarsi. Qui, in Calabria, troverete tanto calore e tanti luoghi che scaldano il cuore. Soprattutto troverete lo spirito delle vostre radici culturali e riscoprirete il gusto delle tradizioni che sono state portate avanti anche dai vostri parenti. Serra San Bruno si sente legata a voi, ai vostri genitori, ai vostri nonni. Questo contatto consente di dare seguito ad una proficua collaborazione da salvaguardare e rafforzare, di conoscerci meglio, di avvicinare due società che vogliono camminare insieme. Nelle nostre strade, nelle nostre piazze, nei nostri luoghi simbolo non dovrete sentirvi ospiti: siete piuttosto parte di questa cittadina a cui potete dare un contributo in termini di freschezza ed entusiasmo. Serra è felice della vostra presenza e vi considera come figli che ritornano nella propria casa. Consentiteci infine di ringraziare il Centro Scuola e Cultura italiana di Toronto che trova nel professor Domenico Servello un ottimo interprete di questa partnership che da anni consolida questo ponte ideale tra le Serre e la comunità d’oltreoceano. È un legame prezioso che, insieme, faremo diventare fonte di occasioni positive. Buona permanenza".

Questo il messaggio con il quale il sindaco di Serra San Bruno, Luigi Tassone ha dato il benvenuto agli studenti canadesi arrivati nella cittadina della Certosa per l'annuale soggiorno studio.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.