Operazione “Sex home”, 10 persone arrestate per sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione

I carabinieri della Compagnia di Locri, con la collaborazione dei Comandi dell’Arma territorialmente competenti su tutto il territorio italiano, hanno eseguito numerose ordinanze applicative di misura cautelare, emesse dal tribunale di Locri su richiesta della locale procura della Repubblica, a carico di persone accusate a vario titolo di sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione mediante la gestione di varie “case di incontri”.

I destinatari del provvedimento sono: Salvatore Buttiglieri, di 65 anni; Najia Karfi (45) detta “Angela"; Antonio Leone (52); Saloua Nadir (31); Giovanni Alessi (44); Giuseppe Reale (71); Felicia Veras Reyes (41).

I primi tre sono stati sottoposti alla misura della custodia cautelare in carcere, gli altri quattro alla misura degli arresti domiciliari.

Al termine delle operazioni, gli arrestati sono stati condotti presso le case circondariali di Reggio Calabria, Locri e Vicenza.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.