A Tropea I Tamburellisti di Torrepaduli

 I Tamburellisti di Torrepaduli I Tamburellisti di Torrepaduli

Domani (giovedì 8 agosto), alle ore 22, presso l’Anfiteatro del Porto di Tropea avrà luogo l’attesissimo spettacolo di musiche e danze dedicato alla pizzica della tradizione salentina interpretare dal celebre gruppo I Tamburellisti di Torrepaduli uno dei più amati ed apprezzati ensemble della tradizione pugliese a livello internazionale per la prima volta in Calabria in una spettacolare e travolgente esibizione di pizzica, meglio conosciuta come la musica della taranta.

 La manifestazione rientra fra gli eventi promossi da Ama Calabria con il sostegno del Fondo unico dello spettacolo del MiBAC, con il cofinanziamento della Regione Calabria e del Comune di Tropea.

I Tamburellisti di Torrepaduli sono tra i più amati ed apprezzati musicisti della tradizione pugliese. A partire dal 1990, tramite le ricerche originali dell’etnomusicologo Pierpaolo De Giorgi, hanno rivalutato per primi la pizzica, cioè la musica della taranta.

 Hanno inciso numerosi album che hanno incontrato grande favore nel pubblico e segnato una decisa svolta nella musica popolare pugliese e italiana, tra i quali lo storico Fantastica pizzica del 1991, Pizzica e trance del 1995, Pizzica e rinascita venduto in più di ventimila copie nel 2000, Pizzica grica molto noto in Grecia, Il tempo della taranta: pizzica d’autore, Taranta taranta, La via della Taranta, che contiene anche una pizzica in inglese, e il recente La Grande Pizzica del 2017. I Tamburellisti di Torrepaduli hanno suonato nelle piazze e nei teatri d’Italia e di tutto il mondo, al teatro Petruzzelli di Bari, allo stadio di Corinto e all’Irodion del Partenone di Atene in Grecia, al Festival della Valle d’Itria, al Far Eastern Hotel di Taipei in Taiwan, alla Kulturhuset di Stoccolma e al Festival Internazionale di Urkult in Svezia, alla Fiera del Levante di Tirana in Albania, al Cross Culture di Varsavia in Polonia, al Festival Internazionale di Gooikoorts nei pressi di Bruxelles in Belgio e in molte altre località, come a Toronto in Canada. Sono ben conosciuti in Grecia dove hanno suonato più di cinquanta volte in diversi Festival e teatri, spesso accanto a celebri nomi della musica ellenica. Hanno sempre sorpreso tutti con il virtuosismo delle percussioni, con le tecniche vorticose della danza e con i contenuti artistici e poetici delle loro canzoni. Hanno partecipato a film nazionali ed internazionali, a volte con attori del calibro di Monica Bellucci. La formazione nel 2019 è la seguente: la voce, intensa e passionale, è quella di Pierpaolo De Giorgi, che suona anche la chitarra. Il tamburello è suonato in modo entusiasmante e coinvolgente da Rocco Luca, da Salvatore Crudo, che è anche un abile danzatore, e da Gioele Nuzzo, virtuoso che utilizza anche il didgeridoo a respirazione circolare. La fisarmonica è suonata da Donato Nuzzo, che è anche tamburellista d’eccezione. Il violino è suonato con grande abilità da Michele Wilde. Varie ed eleganti danzatrici interpretano coreuticamente i brani suonati sulla scena. Gli esaltanti ritmi dionisiaci della loro musica e della loro danza, l’ormai celebre pizzica, straordinaria eredità della Magna Grecia e della tradizione pugliese, infiammano le folle in una travolgente partecipazione collettiva. I Tamburellisti di Torrepaduli sono stati ospiti in Italia e all’estero di centinaia di trasmissioni televisive Rai, Mediaset, TeleNorba, Ert e simili. Hanno ricevuto numerosi premi, il più recente dei quali è l’Award Terra del Sole 2015.

Il programma prevede l’esecuzione delle seguenti pizziche: Pizzica di apertura (De Giorgi-Nuzzo),

Mix di versi di pizzica tradizionale, Balla Sofia (De Giorgi-Nuzzo), Pizzica e Trance (De Giorgi- Ingrosso), L’acqua te la funtana (tradizionale), Imona paddhicari, pizzica in grico (De Giorgi, Anchora), Il ballo e la rinascita (De Giorgi-Nuzzo), Pizzica tradizionale di San Vito, A solo di violino (pizzica tradizionale), Dionisiaca (pizzica strumentale di De Giorgi-Nuzzo), “A solo” spettacolare di tamburello, suonato dagli specialisti del gruppo, L’energia della Terra (De Giorgi-Nuzzo) e Gran finale a domanda e risposta con partecipazione del pubblico e pizzica conclusiva

Tutte le pizziche sono interpretate da una danzatrice, a volte accompagnata da un danzatore, durante l’esecuzione.

I brani sono introdotti da una breve presentazione di Pierpaolo De Giorgi.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.