Tropea ricorda le vittime del bombardamento anglo-americano del 5 agosto 1943

Una bomba americana inesplosa custodita a Tropea Una bomba americana inesplosa custodita a Tropea

L’associazione culturale “Tropea: Onde Mediterranee” e l’amministrazione comunale di Tropea ricorderanno i dieci morti provocati dal bombardamento anglo-americano del 5 agosto 1943.

A distanza di 76 anni, il tragico avvenimento sarà commemorato con una messa, celebrata alle 19 di sabato prossimo (10 agosto), nella chiesa del Carmine di Tropea.

A seguire, saranno declamate alcune poesie di Pasquale De Luca e Gianni Rodari.

Infine sarà letto un documento storico del canonico Antonio Tarantino.

All’iniziativa parteciperanno, tra gli altri: Renato Albanese, Maria Elena Garrì e Marcella Davola

 Questi i nomi delle dieci persone uccise durante il bombardamento avvenuto il 5 agosto 1943, nelle campagne attorno a Tropea: Pasquale De Luca, contadino di 44 anni, il  nipote Antonio De Luca, di 14 anni, Giuseppe De Vita, di 68 anni, Maria Rizzo, di 43 anni e la figlia 18enne Maria De Luca, Francesco Baldo, di 42 anni, Andrea Gerardo Pappa di 33 anni, Giuseppe Pugliese di 8 anni, Danilo Gerilli, 26 anni, soldato del genio ferrovieri originario di Verona ed un secondo soldato non identificato.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.