Sbarco di migranti in Calabria, fermati i presunti scafisti

Sono stati individuati e arrestati i presunti scafisti dello sbarco avvenuto l’altro ieri nei pressi della foce del fiume Neto.

I due uomini, di nazionalità russa, poche ore dopo l’avvenuto approdo del veliero nei pressi delle coste crotonesi, sono stati intercettati da una pattuglia della polizia di Stato.

Gli agenti hanno notato i due uomini per strada, sporchi di sabbia, con i pantaloni bagnati e muniti di zaini.

Portati in questura, i due sono stati identificati in Maksim Sechenov e Dmitrii Bukhanov, rispettivamente di 25 e 31 anni.

Al termine delle formalità di rito, i presunti scafisti sono stati arrestati con l'accusa di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e condotti nel carcere di Crotone.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.