Violenza sessuale ai danni della figlia 12enne della compagna, arrestato

Violenza sessuale aggravata. Questa l'accusa a carico di un 39enne di Reggio Calabria, arrestato dai poliziotti della locale questura.

L'arresto scaturisce da un'indagine avviata nei giorni scorsi, in seguito alla segnalazione di un uomo residente fuori regione, che agli agenti ha raccontato che la figlia di 12 anni aveva comunicando alle sorelle maggiori di essere vittima delle particolari attenzioni del compagno che la madre aveva conosciuto su Facebook pochi mesi fa.

L'uomo ha informato gli agenti che la figlia si trovava con la sua ex compagna e un’altra figlia di 5 anni, a Reggio Calabria, dove era arrivata in autobus dopo un viaggio di circa 12 ore.

Nella città dello Stretto la donna e le due bambine aveva trovato ospitalità a casa del 39enne.

Ricevuta la notizia, i poliziotti si sono messi alla ricerca dell'abitazione ed una volta individuatala si sono fatti seguire in questura dalla madre e dalle due bambine.

Qui la 12enne, assistita da una psicologa e da un'esperta in psicologia infantile,  ha raccontato ciò che aveva subito a casa dell'uomo.

I riscontri al racconto fatto dalla vittima, hanno permesso al gip di emettere la misura cautelare a carico del 39enne, il quale, al termine delle formalità di rito, è stato tradotto in carcere.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.