Tiriolo, nasce la biblioteca comunale

“Una biblioteca nel cuore del Mediterraneo. Leggere tra due mari”. E’ il tema dell’incontro che si svolgerà alle 18 di oggi, presso la Casa della Cultura a Tiriolo, durante il quale verrà inaugurata la nuova biblioteca comunale.

Dopo i saluti del sindaco di Tiriolo, Stefano Greco, dell’assessore  all’istruzione e alle attività culturali della Regione Calabria, Francesca Corigliano, e del direttore del dipartimento urbanistica e beni culturali della Regione Calabria, Domenicantonio Schiava, interverranno: Ada Arilotta, soprintendente archivistica e bibliografica della Regione Calabria, Antonio Cavallaro, direttore editoriale della casa editrice Rubettino, Salvatore Bullotta, responsabile assessorato alla cultura della Regione Calabria, e Antonella Bongarzone, appartenente al comitato di gestione della Biblioteca di Tiriolo e docente di Archivistica presso l’Università Magna Graecia di Catanzaro.

Introdurrà e coordinerà i lavori Luigi Mariano Guzzo, direttore della Biblioteca di Tiriolo e docente di Beni Culturali presso l’Università Magna Graecia di Catanzaro.

In totale sono state 99 le biblioteche calabresi ammesse al finanziamento, tra quelle comunali, diocesane, scolastiche e di interesse locale, a seguito della pubblicazione delle graduatorie definitive dell’Avviso pubblico “Programma a sostegno del sistema bibliotecario calabrese per il 2018”, finanziato con i fondi del Piano di Azione  e Coesione della Regione Calabria.

A Tiriolo nasce, così, un nuovo spazio dedicato al potenziamento dell’offerta culturale calabrese.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.