Prima molesta i passanti, poi aggredisce i poliziotti. Nigeriano 33enne finisce in manette

Lesioni personali volontarie, violenza e resistenza a pubblico ufficiale. Queste le accuse con le quali un 33enne, O.M., di nazionalità nigeriana è stato arrestato a Crotone dai poliziotti della locale questura.

L’arresto è scattato in seguito ad una richiesta, giunta al 113, con la quale era stata segnalata la presenza, in piazza Pitagora, di un uomo intento a molestare alcune persone.

Giunti sul posto, i poliziotti hanno notato O.M. mentre infastidiva i passanti urlando, gesticolando e chiedendo loro denaro.

Alla loro vista, il cittadino extracomunitario si è scagliato contro gli agenti, colpendoli con  calci e gomitate.

Nonostante l’aggressione subita, i poliziotti sono riusciti a bloccare ed arrestare l’esagitato.

Durante la colluttazione, uno degli agenti ha riportato una distorsione al polso ed un trauma all’avambraccio sinistro.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.