L'archistar Marco Casamonti domani a Chiaravalle Centrale

Uno dei progetti di Marco Casamonti Uno dei progetti di Marco Casamonti

Parteciperà, anche, il “Prof. Arch. Marco Casamonti, eccellente professionista di fama internazionale ed astro nascente dell'architettura italiana” al convegno in programma a partire dalle 10, di domani 6 Giugno, al teatro “Impero” di Chiaravalle Centrale (Cz). L’evento, patrocinato dal comune, è stato organizzato dall’ordine degli architetti di Catanzaro in collaborazione con l’ordine degli ingegneri, il collegio dei geometri della provincia di Catanzaro, l'associazione Archingegno di Chiaravalle Centrale, InarSviluppo e Funaro sas. L’incontro, il cui tema è “l'architettura come volano di sviluppo e rilancio di un territorio: la Cantina Antinori e le altre architetture contemporanee dello studio Archea raccontate dall'Archistar Marco Casamonti”,  si aprirà con i saluti del presidente dell'ordine degli architetti di Catanzaro, Giuseppe Macrì e del Commissario Prefettizio in carica al comune di Chiaravalle, Costanza Pino. Il convegno entrerà, poi, nel vivo con l’intervento della “archistar Marco Casamonti” che “coadiuvato dalla sua valida collaboratrice Silvia Fabi, racconterà attraverso le sue esperienze architettoniche, quale valenza ed impatto può avere l'architettura sul territorio, soffermandosi sull'ultimo capolavoro la cantina Antinori, selezionata da una commissione internazionale per il premio biennale Mies Van der Rohe” Nel corso del suo intervento, il prestigioso professionista  “esporrà le altre sue esperienze architettoniche estere, confrontandole con l'apparato normativo italiano”. L’incontro sarà moderato da Salvatore Donato e Aglae Scicolone, che hanno collaborato attivamente per la buona riuscita dell'evento.  Il convegno sarà accompagnato dal dibattito che vedrà protagonista il pubblico cui verrà offerta la possibilità "di porre domande e fare delle considerazioni”. Pur trattandosi si una manifestazione indirizzata prevalentemente ai professionisti del settore, “ l'incontro è aperto a tutti e vedrà la presenza di numerosi amministratori locali, di una nutrita rappresentanza di studenti delle scuole cittadine e dell'Istituto per geometri di Soverato, nonché di semplici cittadini ed appassionati di architettura. Per i professionisti iscritti all'ordine saranno riconosciuti i crediti formativi”

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.