Paul Morreale, il figlio del muratore calabrese diventato giudice e grande avvocato negli Stati Uniti

La "City Court” di Middletown. La "City Court” di Middletown.

Paolo “Paul” Morreale  nacque a Reggio Calabria, in via Pantano, il 28 marzo 1904, da Antonio (cinquantatreenne “muratore”) e Carolina Oliverio (“filatrice").

La famiglia Morreale giunse ad “Ellis Island” nel 1908 e stabilì la residenza nella cittadina si Middletown, Contea di Orange, nello Stato di New York.

Paul sin da ragazzino aiutò in ogni modo la famiglia. Alternò ai piccoli lavori lo studio. Di viva intelligenza e grazie al sacrificio dei propri genitori poté studiare.

Si laureò in giurisprudenza alla “ Union College - Albany Law School” nel 1929. Già l’anno successivo fu ammesso alla professione di avvocato. Divenne, in breve, il riferimento di gran parte degli italo-americani.

Nel 1936 divenne giudice ordinario del tribunale della città di Middletown. Dal 1934 al 1936 fu “ Past treasurer” del “Republican City Commitee” di Middletown. Fu commissario repubblicano per la città di Orange. Fu Presidente dell’Horton Memorial Hospital di Middletown.

Con un altro grande avvocato avviò uno dei più apprezzati studi legali il “Bull & Morreale” che successivamente divenne il “Bull, Morreale & Judelson”.

Ricoprì il ruolo di “Planning Board Chairman” di Middletown e della intera Contea. Fu Presidente dell’Ordine degli Avvocati di Middletown e della Contea di Orange. Sotto la sua guida in tanti si formarono professionalmente.

Tra i questi il famoso Giudice Angelo John Ingrassia lo riconosceva come suo “mentore” e diceva: “mi diede il mio primo lavoro come avvocato e mi insegnò a seguire, sempre, i sogni”.

*Presidente onorario "Ambasciatori della fame"

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.