Sorpreso con il fucile in un'area protetta, denunciato un cacciatore

Un cacciatore di Petilia Policastro è stato denunciato dai militari della Stazione Parco di Cotronei, perché sorpreso nel Parco nazionale della Sila mentre esercitava attività venatoria.

In particolare, i carabinieri forestale, insospettiti dalla presenza di un fuoristrada, hanno effettuato un controllo in località “Timpone della Monaca”, nel comune di Cotronei (KR), in un'area ricadente in “zona 2” del Parco nazionale della Sila nella quale vi è assoluto divieto di caccia.

Durante l'attività, gli uomini dell'Arma hanno sorpreso l’uomo mentre era intento a cacciare con l’ausilio di cinque cani.

Pertanto, dopo aver sequestrato fucile e munizioni, i militri hanno denunciato il cacciatore per attività venatoria non consentita e introduzioni di armi all’interno dell’area protetta.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.