'Ndrangheta: scacco alla cosca "Iozzo-Chiefari", 17 arresti tra Torre di Ruggiero e Chiaravalle Centrale

Operazione antindrangheta nelle Preserre catanzaresi da parte dei carabinieri del Comando provinciale di Catanzaro che, con il supporto dello Squadrone eliportato "Cacciatori Calabria" e dell’ottavo Nucleo elicotteri, hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere a carico di 17 persone.

I destinatari della misura sono accusati di appartenere o essere fiancheggiatori della cosca di ‘ndrangheta “Iozzo–Chiefari“, radicata in particolare nei comuni di Torre di Ruggero e Chiaravalle Centrale.

Con il provvedimento cautelare – emesso dal gip di Catanzaro su richiesta della Direzione distrettuale antimafia diretta dal procuratore Nicola Gratteri – vengono contestati, tra gli altri, i reati di associazione mafiosa, associazione per delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti, omicidio, estorsione e detenzione illegale di armi.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.