Scippano un pensionato, due donne finiscono ai domiciliari

I carabinieri della Sezione radiomobile della Compagnia di Cosenza hanno eseguito due ordinanze di custodia cautelare nei confronti di due donne romene, rispettivamente di 28 e 22 anni, ritenute responsabili di furto con strappo ai danni di un 68enne di Acquappesa (Cs).

In particolare, le destinarie del provvedimento avrebbero sottratto un anello ed una catenina in oro al pensionato che si trovava in attesa di un autobus all'autostazione di Cosenza.

Una volta consumato lo scippo, le due donne si sarebbero velocemente allontanate a bordo di un'auto, facendo perdere le loro tracce.

Nel denunciare l'accaduto, il pensionato ha comunicato ai militari di essere in grado di riconoscere le protagoniste della vicenda.

Gli uomini dell'Arma hanno quindi avviato le indagini che hanno permesso di dare un volto alle presunte responsabili dello scippo.

Pertanto, dopo essere state arrestate con l'accusa di furto con strappo, le due donne sono finite ai domiciliari.

 

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.