'Ndrangheta: duro colpo alla cosca Bellocco, 45 arresti

I finanzieri del Comando provinciale di Reggio Calabria e del Servizio centrale investigazione criminalità organizzata, con il coordinamento della locale Direzione distrettuale antimafia, alle prime luci dell’alba di oggi, con la cornice di sicurezza offerta dagli elicotteri del Comparto aeronavale della guardia di finanza, hanno eseguito un’ordinanza di applicazione di misura cautelare personale in carcere e agli arresti domiciliari, emessa dal Gip del Tribunale di Reggio Calabria, nei confronti di 45 persone accusate, a vario titolo, di associazione mafiosa, traffico internazionale di sostanze stupefacenti, detenzione di armi e rapina aggravate dall’utilizzo del “metodo mafioso” e dalla transnazionalità del reato.

Le attività investigative hanno permesso di assestare un duro colpo alla cosca di ‘ndrangheta riconducibile ai Bellocco di Rosarno (RC) e alle sue articolazioni extra regionali, operanti in particolare nel Lazio, in Emilia Romagna e in Lombardia.

I dettagli dell’operazione saranno illustrati nel corso della conferenza stampa che si terrà presso la sede del Comando provinciale della guardia di finanza di Reggio Calabria alle 10.30 di oggi, alla presenza del procuratore della Repubblica di Reggio Calabria Giovanni Bombardieri, del comandante regionale Calabria Gen.D. Fabio Contini e del comandante del Servizio centrale I.C.O. della guardia di finanza Gen.B. Alessandro  Barbera.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.