Controlli dei carabinieri forestale, denunce e sequestri

I carabinieri forestale della Stazione di Orsomarso hanno sottoposto a sequestro preventivo un'area boscata di oltre due ettari e denunciato l’esecutore materiale di un taglio abusivo per danneggiamento e deturpamento di bellezze naturali.

Il sequestro è avvenuto in seguito ad un controllo effettuato in località “Bozzino” di Grisolia, dove è stato eseguito un taglio di oltre 250 piante ad alto fusto senza i titoli autorizzativi.

Inoltre, in località Marino di Verbicaro (CS), gli uomini dell'Arma hanno scoperto una strada realizzata abusivamente, in un'area boscata sottoposta a vincolo idrogeologico e paesaggistico.

Al sequestro dell'opera è seguita la denuncia a carico del proprietario del terreno e dell’esecutore materiale dei lavori.

Infine, a San Nicola Arcella e Aieta, i carabinieri forestale, unitamente ai dipendenti del Servizio veterinario di Praia a Mare (CS), hanno sottoposto a controllo alcuni caseifici.

Ad Aieta, in particolare, è stato chiuso un caseificio trovato privo del manuale di autocontrollo Haccp e delle schede di lavorazione giornaliera.

Al titolare dell’attività è stata elevata anche una sanzione amministrativa di 2 mila euro.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.