La polizia ferroviaria rintraccia un pensionato e lo affida ai familiari

 Gli agenti della polizia ferroviaria, nel corso dei controlli nella stazione di Reggio Calabria, grazie anche alla segnalazione proveniente dal personale delle Ferrovie dello Stato, hanno notato la presenza di un uomo che, con aria confusa e smarrita, passeggiava lungo il marciapiede del primo binario.

L’atteggiamento insolito del pensionato ha attirato subito l’attenzione dei poliziotti che gli hanno prestato la prima assistenza e lo hanno accompagnato presso i loro uffici, dove hanno scoperto che il malcapitato, che soffre di problemi di natura psichica, nel corso della stessa mattinata si era allontanato da casa da un piccolo paese della provincia di Reggio Calabria, senza dare rassicurazioni circa il proprio rientro.

Contattati i congiunti, l’uomo è stato affidato alle cure del figlio. 

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.