Rifiuti smaltiti illegalmente, una denuncia

Reflui e rifiuti derivanti dal processo di lavorazione delle olive scaricati in un torrente.

Per questo motivo, i carabinieri forestale hanno denunciato, a Corigliano Rossano (Cs), il proprietario di un frantoio oleario per i reati di trasporto, stoccaggio e smaltimento illecito di rifiuti.
 

In particolare, durante un controllo nell'area in cui opera l'impianto, i militari hanno scoperto che il materiale di scarto delle lavorazioni era scaricato abusivamente nel fiume Colognati, mentre un notevole quantitativo di acque di vegetazione e lavaggio, sansa, sia solida che liquida, venivano smaltiti in un invaso appositamente realizzato nel comune di Paludi.
 

Pertanto, gli uomini dell'Arma hanno sequestrato le condotte in pvc, un pozzetto, lo scarico finale, il terreno sul quale finivano i rifiuti solidi e l'invaso realizzato artificialmente.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.