“Far west” di Capodanno: autori individuati grazie a un video circolato su WhatsApp

Hanno festeggiato l'arrivo del nuovo anno sparando colpi di fucile dal balcone della loro casa di Cutro (Kr).

Si tratta di un 50enne, i suoi due figli ed un loro amico, tutti appena ventenni che, dopo essersi schierati sul balcone e imbracciato ognuno un fucile, avrebbero esploso numerosi colpi in direzione delle abitazioni vicine, fortunatamente senza provocare vittime.

La scena, registrata dagli stessi protagonisti, è stata pubblicata e fatta circolare su WhatsApp, fino a quando è stata vista dai carabinieri che hanno immediatamente avviato le indagini, individuando l’abitazione e conseguentemente i responsabili.

Al termine degli accertamenti, i militari hanno sequestrato le armi di cui era titolare il 50enne, ossia 4 fucili, una pistola e 389 cartucce.

I quattro sono stati quindi deferiti per esplosioni pericolose ed omessa custodia di armi alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Crotone, che ha coordinato le indagini.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.