Vibo, lancia una bottiglia incendiaria contro la banca e si costituisce

Lancia una bottiglia incendiaria contro la porta d'ingresso della banca e si costituisce ai carabinieri. 
 
È quanto è successo intorno alle 14.20 di oggi, alla filiale Bper di via Matteotti, a Vibo Valentia, dove un disoccupato di 42 anni ha lanciato una molotov che ha provocato un incendio.
 
Il responsabile del gesto, cui, secondo le prime informazioni, l'istituto di credito avrebbe negato un prestito, si è poi costituito ai militari della Stazione di Rombiolo.
 
A causa delle fiamme, che hanno mandato in tilt il sistema d'apertura delle porte, un impiegato è rimasto bloccato nei locali della banca.
 
Il malcapitato è stato portato in salvo dai vigili del fuoco del locale Comando provinciale.
 
Il tempestivo intervento dei pompieri ha permesso, inoltre, di estinguere l'incendio.
 
 
 
 
 

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.