Smaltimento illecito di rifiuti, denunciato il proprietario di un frantoio

Smaltiva le acque di vegetazione prodotte da un frantoio in un invaso da lui realizzato.

Per questo motivo, il proprietario di un impianto di Scala Coeli (Cs) è stato denunciato per violazione della normativa ambientale.

L’invaso è stato scoperto dai carabinieri forestale della Stazione di Rossano durante un controllo, effettuato in collaborazione con i militari della locale Stazione, ad un frantoio in località “Schette” di Scala Coeli.

Nel corso dell'attività ispettiva, gi uomini dell'Arma hanno rilevato che le acque di vegetazione, anziché essere smaltite nei terreni previsti nella pratica agronomica, venivano riversate, senza alcuna autorizzazione, in un invaso non impermeabilizzato.

Dopo aver sequestrato l’invaso, contenente circa 1700 metri cubi di acque di vegetazione e lavaggio, i militari hanno denunciato il proprietario del frantoio per attività di gestione illecita consistente nel trasporto, stoccaggio e smaltimento di rifiuti speciali non pericolosi di un ingente quantitativo di acque di vegetazione e lavaggio.

 

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.