Violano le misure per contrastare il coronavirus per compiere un furto, arrestati

I carabinieri della Tenenza di Isola di Capo Rizzuto (Kr) hanno tratto in arresto due giovani, di 25 e 27 anni, per furto.

I due sono stati anche denunciati per aver violato le misure approvate per contrastare la diffusione del coronavirus

In particolare, gli arrestati sono stati sorpresi con della refurtiva a bordo dell’autovettura sulla quale viaggiavano, in violazione delle disposizioni contenute nei Dpcm che limitano la possibilità di circolazione.

I giovani, al termine delle formalità di rito, sono stati sottoposti agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.