Calabria, sei scosse di terremoto in un quarto d'ora

La zona interessata dal terremoto La zona interessata dal terremoto

Notte inquieta per la Calabria, dove la notte scorsa sono state registrate ben sei scosse di terremoto in quindici minuti.

I sismografi dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia hanno individuato l’epicentro, in un tratto del mar Tirreno compreso tra Lamezia Terme ed Amantea.

Il primo sisma, di magnitudo 2.5, è stato rilevato all’1.47.

Cinque minuti dopo la terra è ritornata a tremare, generando la scossa di maggiore intensità, ovvero quella che ha raggiunto i 3.9 della scala Richter.

Gli altri quattro terremoti si sono  verificati in rapida successione, fino alle 2.02, quando è stato registrato un evento di magnitudo 3.5.

Le scosse, originatesi a circa dieci chilometri dalla costa, sono state avvertite dalla popolazione.

Allo stato non sono stati segnalati danni.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.